Regolamento PadovaCiak 5^ Edizione

Premessa

A causa dell’ emergenza covid-19, l’Associazione Pluriart, ideatrice ed organizzatrice di PadovaCiak ha deciso, per la 5a edizione del concorso, di modificare il regolamento rendendolo più snello e flessibile e nel contempo di spostare l’intero format online.
Visto il momento difficile anche i premi saranno ridimensionati come anche la quota di iscrizione che si riduce notevolmente.

PadovaCiak è un concorso video organizzato nella città di Padova che ha come obiettivo quello di valorizzare i quartieri della città attraverso la produzione di cortometraggi.

Lo scopo di questo concorso è quello di rendere i quartieri della città di Padova più vivibili e vicini al cittadino, facendo in modo che ogni quartiere possa essere meglio conosciuto e valorizzato e che inoltre si possano vivere dei momenti di divertimento e di aggregazione.

La gara è rivolta a tutti gli appassionati di cinema che, sulla base di alcuni elementi che verranno comunicati a inizio gara, riescano a realizzare in sette giorni un cortometraggio che contenga gli elementi indicati.

Possono partecipare singoli, troupes già formate, associazioni, scuole, ecc.

Art. 1 – Il concorso

Per la quinta edizione 2020, a causa dell’emergenza covid-19, il regolamento verrà modificato nel pieno rispetto delle norme nazionali e locali di contrasto al contagio.

Possono partecipare alla gara sia troupes che singoli.

La gara è aperto a persone di ogni età; i minori devono essere autorizzati da un genitore o da chi ne esercita la patria potestà.

Art. 2 – La gara

La gara ha ufficialmente inizio il giorno della Starting Line la cui data e ora verranno comunicate alle troupe iscritte e pubblicate sul sito internet e sulla pagina facebook.
Ogni troupe ha a disposizione 7 giorni di tempo a partire dalla Starting Line. Il giorno della Starting Line verranno estratti i seguenti elementi:

  • Un argomento che sarà il tema del corto
  • Una famosa scena di un film che dovrà essere interamente riprodotta ma non potrà essere utilizzata in originale.
  • La fotografia di un particolare della città di Padova che dovrà essere inserita nel cortometraggio così come viene fornita alle troupe senza essere modificata in formato e nell’inquadratura (è ammessa solo un’eventuale versione in bianco e nero o eventuale correzione colore)
  • Quartiere: verranno forniti alle troupe alcuni spezzoni video dei quartieri di Padova, suggeriti dalle Consulte di Quartiere del Comune.
  • Tali riprese possono essere usate in alternativa alle uscite in quartiere. Qualora le troupe decidano di effettuare proprie riprese dovranno farlo nel rispetto della normativa vigente.
  • E’ consentito l’utilizzo di una sola delle riprese fornite e inerenti al quartiere scelto.

Ogni troupe potrà scegliere in qualsiasi momento il quartiere (vedi art. 11) in cui ambientare il corto, purchè lo stesso venga chiaramente indicato nei titoli di testa (vedi art. 3).

Il giorno della Starting Line (che si svolgera in modalità telematica) dovrà essere presente almeno un referente per ogni troupe. Durante la starting line verranno ribadite le regole della gara e lo staff ribadirà il regolamento ad ogni troupe specificando la data e le modalità di consegna delle opere.

Data e luogo della Starting Line verranno comunicate via email ai referenti troupe iscritti, sul sito internet www.padovaciak.it e sulla pagina Facebook.

Art. 3 – Caratteristiche del video

Ogni film dovrà essere ambientato nel quartiere (vedi art. 11) dichiarato nei
titoli di testa e contenere gli elementi indicati. Il corto inoltre dovrà obbligatoriamente svolgersi all’interno dei confini della città di Padova.
La durata complessiva del film, titoli di testa e di coda inclusi, non potrà superare i 7 minuti.

Prima dell’inizio del film è obbligatorio includere le seguenti informazioni:

Titolo del film
Nome della troupe
Genere
Minuti
Quartiere
Film realizzato per il concorso PadovaCiak

FAC SIMILE
“2001 Odissea nello Spazio”
Troupe: Pluriart
Genere: Fantascienza
durata 6’59”
Quartiere 5: Sacra famiglia(*) “Film realizzato per il concorso PadovaCiak”

(*) L’indicazione specifica della zona è facoltativa ma l’indicazione del quartiere è obbligatoria


Si consiglia di inserire 5 secondi di nero prima del filmato.
Non possono essere utilizzati filmati di archivio.

Tutti i dialoghi recitati in una lingua diversa da quella italiana dovranno essere sottotitolati in lingua italiana. I sottotitoli saranno stampati sul video direttamente tramite il software utilizzato per il montaggio e non escludibili.

Art. 4 – Consegna dei filmati

I cortometraggi finiti devono essere consegnati obbligatoriamente entro la data indicata e obbligatoriamente attraverso la piattaforma FilmFreeway dando la possibilità di poter effettuare il download del filmato.

La consegna dei film dovrà essere effettuata in un formato a scelta tra:

Quicktime (.mov)
Mp4/mpeg

Tutti i film consegnati oltre la data e ora comunicate il giorno della Starting Line non saranno ammessi al concorso ma verranno comunque proiettati nella serata finale come “fuori concorso”.

Tutti i film che, per qualsiasi motivo, non saranno visualizzabili (file danneggiato e/o corrotto o formati differenti rispetto al regolamento, audio irregolare) verranno squalificati.

Art. 5 Licenze

Durante la starting line verrà richiesto ad ogni referente delle troupe di compilare e sottoscrivere digitalmente un form con le liberatorie. I dati raccolti tramite form verranno custoditi dall’ Associazione Culturale Pluriart, che ne è responsabile, ed utilizzati per i soli fini collegati allo svolgimento del concorso denominato “Padovaciak 2020”.

Nessun cortometraggio sarà proiettato né potrà partecipare all’assegnazione dei premi in palio in mancanza delle liberatorie firmate.

Le musiche utilizzate dovranno avere OBBLIGATORIAMENTE licenza creative commons ( https://it.wikipedia.org/wiki/Licenze_Creative_Commons )
oppure licenza di pubblico dominio
( https://it.wikipedia.org/wiki/Pubblico_dominio ) Eventuali musiche autoprodotte e/o originali dovranno essere rilasciate anch’esse in licenza creative commons.

Le musiche utilizzate dovranno comparire OBBLIGATORIAMENTE nei titoli di coda comprensive di licenza pena l’esclusione dal concorso.

Art. 6 – Contenuti

I cortometraggi presentati, per essere ammessi NON devono:

  • contenere materiale pornografico
  • contenere riferimenti razzisti e/o sessisti
  • diffamare persone o organizzazioni
  • violare la privacy
  • violare le leggi vigenti
  • contenere materiali di cui i partecipanti non detengono i diritti di utilizzo.

L’organizzazione si riserva il diritto di squalificare i partecipanti e i cortometraggi che non rispettino le regole elencate.

Art. 7 – Iscrizione

Per iscriversi è necessario seguire le istruzioni presenti all’indirizzo www.padovaciak.it fornendo le seguenti informazioni:

  • nome della troupe
  • referente della troupe (nome, cognome, email e telefono)

Il pagamento DEVE essere effettuato in fase di iscrizione ed online tramite Paypal o bonifico bancario alle coordinate indicate nell’apposito form presente nel sito di PadovaCiak.
Vista la situazione di emergenza dettata dalla pandemia da Covid-19, il costo per singola troupe viene fissato dall’Associazione Culturale Pluriart in 5,00€. Per la 5a edizione di PadovaCiak non è obbligatorio il tesseramento all’Associazione Culturale Pluriart.

L’organizzazione si riserva di chiudere le iscrizioni qualora si dovesse raggiungere un numero troppo elevato di troupes partecipanti. Eventuali Troupe potranno essere ammesse con riserva e si potranno iscrivere direttamente il giorno della Starting Line nel caso in cui qualche troupe non dovesse presentarsi.

Le attrezzature per la ripresa e per il montaggio sono interamente a carico delle troupes come anche eventuali permessi per occupazione di suolo pubblico. Si possono utilizzare videocamere di qualsiasi tipo. Sono ammesse anche fotocamere e videofonini a condizione che il cortometraggio finito soddisfi i formati e i requisiti indicati nelle pagine precedenti.

Art. 8 Criteri di esclusione

Saranno dichiarati “fuori concorso” e non parteciperanno ai premi indicati nell’art. 9 i video che non rispetteranno i seguenti vincoli:

  • La frase del film estratto NON viene recitata integralmente
  • La consegna del film avviene oltre la data/ora indicata durante la Starting Line.
  • Il film supera i 7 minuti (titoli di testa e di coda compresi) – Non è presente la fotografia del particolare estratto oppure la foto risulta ritagliata o alterata (ad eccezione di eventuale correzione colore)
  • Le musiche utilizzate NON sono rilasciate in licenza creative commons o public domain oppure non sono state indicate nei titoli di coda
  • Il film non tratta il tema indicato – Il film non presenta all’inizio del corto quanto indicato nel fac-simile presente all’art. 3

Art. 9 – Premi

Tutti i cortometraggi (ad esclusione di eventuali corti che violano l’art. 6 del presente regolamento) parteciperanno alla serata finale del Festival.

Per i video che non rientrano tra gli esclusi (vedi art. 8) verranno assegnati le seguenti tipologie di premi:

  • Premio della Giuria (in fase di definizione)
  • Premio del Pubblico (diploma inviato via email)
  • Premio miglior attore (diploma inviato via email)
  • Premio miglior attrice (diploma inviato via email)
  • Premio speciale Pluriart (in fase di definizione)

L’associazione Pluriart organizzatrice e ideatrice del concorso, premia il progetto e consegna i suddetti premi al referente (o ad un suo delegato) quale rappresentate estemporaneo della troupe. Pertanto declina ogni responsabilità sulla destinazione effettiva dei premi e sulla loro eventuale suddivisione presso la troupe che presenta il progetto.

La proiezione dei cortometraggi per la 5a edizione avverrà esclusivamente online.

Art. 10 – Note legali

L’organizzazione non è in alcun modo responsabile per danni causati o subiti dai partecipanti alla gara.

Per cause di forza maggiore, per problemi tecnico-organizzativi o in caso di situazioni particolari non previste, gli organizzatori potranno modificare il presente regolamento, dandone informazione sul sito ufficiale del Festival.

La partecipazione al concorso implica la completa e incondizionata accettazione del presente regolamento e delle sue eventuali successive modifiche.

Art. 11 – Quartieri

QUARTIERE 1 CENTRO
Territorio: Piazze, Savonarola, Santo, Portello, Prato della Valle, Stazione ferroviaria

QUARTIERE 2 NORD
Territorio: Pontevigodarzere, San Carlo, Arcella, San Bellino

QUARTIERE 3 EST
Territorio: Fiera, Stanga, Forcellini, Mortise, Torre, San Lazzaro, Ponte di Brenta, Zona industriale, Isola di Terranegra, Camin, Granze

QUARTIERE 4 SUD-EST
Territorio: Città giardino, Sant’Osvaldo, Madonna Pellegrina, Voltabarozzo, SS. Crocefisso, Salboro, Guizza

QUARTIERE 5 SUD-OVEST
Territorio: Sacra Famiglia, San Giuseppe, Porta Trento sud, Porta Trento nord, Mandria

QUARTIERE 6 OVEST
Territorio: Brusegana, Cave, Brentelle, Sant’Ignazio, Montà, Ponterotto, Sacro Cuore, Altichiero